Carte di credito Mobile Pos Pagamenti Elettronici

OLD page
ago
09
2013

Accettare pagamenti con carte: dal pos tradizionale al “mobile pos”

Lo strumento utilizzato dai commercianti per leggere i vari tipi di carte di pagamento viene comunemente chiamato “pos”, dall’inglese Point Of Sale.

Il termine all’estero solitamente riveste un significato più ampio e raramente viene associato in maniera diretta al dispositivo che solitamente viene chiamato attraverso parole che significano “lettore di carte”, “terminale di pagamento via carta” o cose simili. Tutti bene o male conoscono il pos e sanno che solitamente questo tipo di servizio è offerto dalle banche: i commercianti si rivolgono a una banca o a un gruppo bancario, stipulano un contratto e il servizio viene installato. In questo modo i commercianti possono cominciare ad accettare pagamenti via carta.

Quello che invece probabilmente molti non sanno è che la tecnologia sta facendo progressi anche in questo campo, sfruttando soprattutto la diffusione degli smartphone. Nell’ambito dei “mobile payments” stanno cominciando ad operare diverse aziende ed è da poco sbarcato in Europa, importato dagli Stati Uniti, quello che può essere definito come “mobile pos”.

Una di queste società si chiama Payleven ed ha realizzato un dispositivo chiamato “chip&pin”. Il terminale, di ridotte dimensioni, viene connesso ad uno smartphone (o tablet) iOS o Android che attraverso un applicazione compie la parte gestionale della transazione: è sul touch screen del telefono che il commerciante inserirà l’importo e i dati relativi alla transazione, con la possibilità di aggiungere una foto. Il terminale “chip&pin” invece permette la lettura del chip della carta di credito o di debito e la digitazione da parte del cliente del proprio pin di sicurezza, attraverso una tastiera numerica. La ricevuta potrà essere spedita via e-mail attraverso il telefonino oppure venire stampata attraverso una stampante bluetooth.

Questo tipo di soluzione può portare alcuni indiscutibili vantaggi. Prima di tutto alcuni commercianti potrebbero essere attratti dalla sua portabilità. Tutti i lavoratori che operano in mobilità, come ad esempio tassisti, fotografi, freelancer, potrebbero trovare nel chip&pin lo strumento ideale per accettare pagamenti via carta. In secondo luogo, alcuni potrebbero trovare la soluzione più economica rispetto a quelle tradizionali. A fronte di commissioni un po’ più alte della media, il servizio offerto da Payleven non prevede però canoni fissi e l’installazione è semplice e permette di essere attivi in pochi giorni.

Il mobile pos può quindi essere un buon strumento per i piccoli commercianti, per tutti quelli che pur essendo interessati ad accettare le carte di credito, hanno poi cambiato idea di fronte a un investimento iniziale più impegnativo (non solo dal punto di vista economico), mentre questo tipo di soluzione prevede un tipo di contratto “paghi solo quando lo usi” che per i piccoli esercenti può essere più conveniente.

ago
09
2012

Gli italiani preferiscono il contante

Dalla Relazione Annuale di Banca d’Italia sul 2011 (pubblicata il 31 maggio 2012) emerge che, a fronte di un lieve aumento (1%) del numero totale delle transazioni effettuate con strumenti di pagamento diversi dal contante, il numero di carte di credito emesse registra un decremento del 3,3%, che si fa ben più importante (-6,7%) se si tiene conto delle sole carte attive. Aumentano invece le carte prepagate (16,3%). (more…)

giu
10
2011

È sicuro pagare online con la carta di credito?

Tutti, soprattutto gli istituti di credito, dicono che fare acquisti online è sicuro, soprattutto se all’utilizzo della carta di credito sono associati i servizi che vengono offerti al momento del rilascio della carta stessa.

Fra questi abbiamo:

  • – MasterCard Secure Code: si tratta di un servizio di sicurezza che protegge i titolari delle carte, emesse dal circuito MasterCard, contro eventuali operazioni online non autorizzate. Le procedure di attivazione, che possono variare a seconda dell’emittente della carta, consistono generalmente nella scelta di una password da utilizzare per gli acquisti su Internet. Una volta inseriti i dati della carta, per eseguire il pagamento online, il sito richiede l’inserimento di una password, senza la quale è impossibile procedere al pagamento. (more…)
dic
09
2010

È possibile richiedere una carta di credito senza busta paga?

Una delle domande che più spesso ci vengono fatte, come testimonia anche questa discussione sul forum, riguarda la possibilità di richiedere una carta di credito senza essere in possesso di una busta paga, vale a dire senza disporre di un reddito dimostrabile. Molti ci chiedono anche se, nel caso in cui questa condizione risultasse obbligatoria, fosse possibile aggirarla in qualche modo. (more…)

ott
06
2010

iPhone 5: il futuro delle carte di credito

Già in altre occasioni abbiamo parlato della nuova tecnologia contactless, che permette di effettuare pagamenti semplicemente avvicinando la carta di credito al POS dell’esercente.

Nel mondo questa tecnologia sta prendendo sempre più piede, in Italia è stato il Credito Valtellinese, in collaborazione con Visa Europe e Key Client Cards & Solutions, il primo ad adottarla con la sua Carta TELLCARD, seguito poi dalla Banca Popolare di Sondrio e Visa Europe in partnership con il Politecnico di Milano e l’Università degli Studi di Milano Bicocca, che hanno lanciato un progetto innovativo, nominato Carta di Ateneo, una radicale evoluzione delle tradizionali carte degli studenti, comprendendo, per la prima volta in Italia, una carta di pagamento prepagata con applicazione contactless.

(more…)

gen
25
2010

Carta Business American Express: per gestire al meglio le spese aziendali

American Express offre alle aziende ed ai professionisti la possibilità di richiedere questa carta, che permette di usufruire fino a 48 giorni di credito senza interessi.

La Carta Business American Express non prevede alcun limite di spesa prefissato e la quota annuale di 62 euro è fiscalmente deducibile, in proporzione all’utilizzo della Carta per le proprie spese aziendali. L’azienda può inoltre disporre di una Carta Business Supplementare per i collaboratori, che semplifica le procedure amministrative ed elimina gli anticipi di contante. Tale carta è sottoposta ad una gestione limiti di spesa, in modo da garantire un monitoraggio e di contenere gli acquisti effettuati dai collaboratori.

Questa carta di credito per clienti Business, emessa da American Express, prevede una responsabilità limitata a 15 euro in caso di utilizzo illecito e/o fraudolento della carta.

A disposizione dei titolari della Carta Business American Express vi sono numerosi altri servizi, fra i quali l’assicurazione infortuni Viaggi, l’assicurazione Inconvenienti di Viaggio, la possibilità di iscrizione al Club Membership Rewards che dà l’accesso al programma fedeltà e molto altro ancora.

Potete trovare altre informazioni sul sito www.americanexpress.com

gen
14
2010

CartaSi FreeTouch e la nuova tecnologia contactless

CartaSi propone una nuova carta di credito, la CartaSi FreeTouch, che dispone della nuovissima tecnologia contactless e offre fino a 45 giorni di credito senza interessi.

Disponendo di questa nuova tecnologia, la carta di credito CartaSi FreeTouch consente al titolare di pagare avvicinando semplicemente la carta ai POS compatibili.

Ma i vantaggi non finiscono qui, infatti per importi fino a 25 euro, la stampa dello scontrino e l’apposizione della firma non sono necessarie, caratteristica che velocizza notevolmente la procedura di pagamento in caso di pagamenti di piccola entità.

lug
27
2009

In viaggio con la carta di credito “Giramondo Travel Card”

travel_card Visto che siamo nel pieno della stagione dedicata alle vacanze e ai viaggi, a qualcuno potrebbe essere utile sapere che la Giramondo Viaggi offre ai suoi clienti la possibilità di ricevere gratuitamente la carta di credito “Giramondo Travel Card”, emessa dal circuito Mastercard. (more…)

lug
13
2009

Una nuova carta di credito, ideale per viaggiare

myaircard Finalmente una nuova carta di credito, che offre degli ottimi vantaggi, soprattutto per coloro che la attiveranno entro il 31 luglio 2009. La carta di credito myairCARD offre, infatti, a coloro che la attiveranno entro la fine di luglio, un biglietto gratuito di andata e ritorno (escluse le tasse aeroportuali e gli eventuali supplementi) su una delle destinazioni disponibili sul sito www.myair.com. Il biglietto sarà valido fino al 24 ottobre 2009, e sono garantiti l’80% dei posti su ogni volo. (more…)

apr
20
2009

L’uso delle Carte di Credito negli Stati Uniti

In questo video,pubblicato ieri sulla Repubblica, Vittorio Zucconi fa una breve ma illuminante descrizione dell’utilizzo delle carte di credito negli Stati Uniti.

Chissà se anche in Italia l’utilizzo della carta di credito raggiungerà mai questi livelli…..

Titolo: “Drogati” di carte di credito

Testo che accompagna il video: Negli Usa, cambiano le regole della pubblicità per osteggiare le dipendenza di molti consumatori.

Il video è stato tratto da Kataweb.