UnicreditCard Classic Etica

La guida completa sulle carte di credito.


UniCreditCard Classic Etica è la carta di credito con fini benefici. Questa carta di credito opera sul circuito internazionale MasterCard consentendoti di effettuare acquisti in milioni di esercizi commerciali in tutto il mondo e di prelevare contanti presso tantissimi sportelli ATM.

Fini benefici dell’UniCreditCard Classic Etica

Utilizzando la tua cart per le spese di tutti i giorni, potrai devolvere un importante contributo a favore di chi ne ha più bisogno, infatti UniCredit, si impegna a destinare il 3 per mille di ciascuna operazione di pagamento effettuata con la carta ad azioni di solidarietà rivolte a famiglie in difficoltà, senza costi aggiuntivi per te.

Avrai così la possibilità di dare un contributo ad una finanza solidale e responsabile.


Vantaggi della carta UniCreditCard Classic Etica

Con la tua UniCreditCard Classic Etica potrai scegliere la modalità di rimborso che preferisci, a saldo o rateale. La modalità di rimborso ratelae di permetterà di dilazionare l'importo a partire da soli 50 € al mese. Inoltrem alla carta principale potrai aggiungere anche una carta "familiare" utilizzabile dal tuo cointestatario di conto corrente, anche se privo di un reddito proprio.

Condizioni economiche dell’UniCreditCard Classic Etica

Condizioni economiche (massime applicate) della carta di credito UniCreditCard Classic Etica
Quota annuale carta principale € 31,00
Quota annuale carta familiare € 25,00
Commissione per ciascuna operazione di prelievo contante 4% dell’importo prelevato con minimo di 2,30 euro
Emissione Carta sostitutiva in Italia 10,00 euro
Emissione Carta sostitutiva all’estero 250,00 euro
Commissione per ciascun rifornimento di carburante gratis
Condizioni di tasso per l’utilizzo rateale Tan 14,50%
Condizioni di tasso per l’utilizzo rateale Taeg 15,50&


Come richiedere UniCreditCard Classic Etica

Per richiedere UniCreditCard Classic Etica è sufficiente ritirare il modulo della carta e compilarlo presso una delle filiali del Gruppo UniCredit.
blog comments powered by Disqus