Carte di credito Visa

La guida completa sulle carte di credito.


SITO UFFICIALE: WWW.VISAEUROPE.COM

Le carte Visa sono tra gli strumenti di pagamento più diffusi ed accettati nel mondo: sono in circolazione circa 230 milioni di carte Visa emesse dalle banche e dalle istituzioni finanziarie europee, ed un miliardo in tutto il mondo, che continuano a crescere ad un ritmo di oltre 2.000 nuove carte emesse ogni ora. Circa 824 miliardi di Euro sono stati spesi nel 2003 dai titolari europei di carte Visa.

Le carte Visa possono essere utilizzate per pagare beni e servizi presso 20 milioni di punti di accettazione nel mondo, e per prelevare contante da 850.000 sportelli automatici. Il maggior mercato europeo è il Regno Unito con 77,6 milioni di Carte Visa. Segue la Spagna con 33,8 milioni, la Francia con 25, la Turchia con 22,5, l'Italia con 14, il Portogallo con 11,1 e la Germania con 11,2.

L'Italia mostra un tasso di crescita molto interessante: nel corso del 2002 i titolari di carte Visa italiani hanno effettuato oltre 302 milioni di transazioni per un volume di spesa totale pari a 29,1 miliardi di Euro.

Visa Corporate rende pubblica un’ampia gamma di dati rilevanti rispetto al mercato economico-finanziario, con un focus sui sistemi di pagamento oggetto della propria attività, riepilogati in Tabelle e grafici statistici.

CARTA CONSIGLIATA:

Scopri American Express

Carta Verde American Express non ha un limite di spesa prefissato e ti offre tantissimi vantaggi esclusivi SCOPRILA!


Inoltre, ricerche e pubblicazioni di interesse per il settore sono condivise con gli utenti.

L'intero sistema che permette di effettuare le transazioni di pagamento in pochi secondi è stato realizzato in meno di vent'anni. Bank of America lancia nel 1958 una carta di pagamento, il cui utilizzo è limitato alla California.

Nel 1970 viene fondata la National BankAmericard Corporation (NABANCO), che riunisce Bank of America ed altre banche che emettono carte di pagamento su sua licenza, per fornire ai soci vari servizi, tra cui l'autorizzazione, la compensazione e il controllo delle frodi.

Nel 1974 viene fondata un'organizzazione internazionale, la International BankAmericard Corporation (IBANCO), per creare ed appoggiare un programma mondiale di carte bancarie. Vengono lanciate, negli Stati Uniti e in altri 15 paesi, le carte BankAmericard blu, bianche e oro. Nel 1977 NABANCO diventa Visa USA e IBANCO diventa Visa International, e gli istituti finanziari soci iniziano ad emettere le prime carte Visa.


Visa International a tutt’oggi è un'associazione che riunisce oltre 21.000 banche e istituti finanziari di tutto il mondo, e fornisce prodotti e servizi contraddistinti da uno dei più noti e riconosciuti marchi a livello mondiale.

Visa fornisce le piattaforme globali, i sistemi e i servizi di elaborazione dati necessari ai Soci per sviluppare e gestire con profitto il business delle carte di pagamento.

Visa non emette carte e non si occupa del convenzionamento degli esercenti. Queste funzioni vengono svolte dagli istituti finanziari soci, che determinano autonomamente le condizioni applicate a titolari di carta ed esercenti, quali l'importo delle commissioni, i tassi d'interesse su saldi insoluti, i limiti di spesa e le condizioni di utilizzo delle carte emesse.


Circuito Visa

In Italia le Carte Visa sono emesse dai seguenti istituti bancari:


Banca Antonveneta

Banca Carige

Banca Credito Cooperativo

Banca di Roma

Banca di Sassari

Banca Intesa

Banca Monte dei Paschi di Siena

Banca Nazionale del Lavoro

Banca Popolare di Verona BS GSP

Banca Sella

BankAmericard

Barclaycard International

Cariverona Banca

Cassa di Risparmio di Firenze

Casse di Risparmio di Padova e Rovigo

Citibank

Compass

Credito Emiliano

Finconsumo

Servizi Interbancari – Cartasì

Setefi

blog comments powered by Disqus